Cosa sono le Lampadine 2G7?

Le lampade 2G7 LED sono un tipo specifico di lampade a LED che si distinguono per il loro particolare attacco. Questo attacco, noto come 2G7, è una sigla che identifica la forma e le dimensioni del connettore.

L’attacco 2G7 si presenta come un piccolo cilindro con due piccoli perni su un lato. Le dimensioni del cilindro sono di circa 7 millimetri di diametro e 20 millimetri di lunghezza, da cui deriva il nome “2G7“. Questo attacco è progettato per adattarsi perfettamente alle apposite prese, garantendo un collegamento sicuro e stabile.

Esistono diverse lunghezze di lampade 2G7 LED, ma tutte condividono lo stesso attacco. Questa caratteristica le rende estremamente versatili e adatte a una vasta gamma di applicazioni, dai faretti alle luci di cortesia nelle auto.

Prima dell’avvento delle lampade a LED, le lampadine di vecchia generazione con attacco 2G7 erano spesso a incandescenza o alogene. Queste lampade consumavano una quantità significativa di energia, solitamente tra i 10 e i 50 watt, e producevano un’emissione luminosa misurata in lumen che poteva variare da poche centinaia a diverse migliaia.

Tuttavia, la maggior parte dell’energia veniva dissipata sotto forma di calore, rendendo queste lampade poco efficienti dal punto di vista energetico. Al contrario, le lampade 2G7 LED consumano una frazione di energia rispetto alle loro controparti di vecchia generazione, pur producendo un’emissione luminosa altrettanto intensa, se non superiore.

Come si Alimentano le Lampadine 2G7? a Quanti Volt?

Le lampadine 2G7 LED, incluse quelle a LED, funzionano tipicamente a 12 volt. Questa tensione è inferiore rispetto a quella standard delle prese elettriche domestiche, che è di 220-240 volt in Italia.

Per questo motivo, è necessario utilizzare un alimentatore, anche chiamato trasformatore o driver, per ridurre la tensione e fornire la corretta alimentazione alle lampadine 2G7 LED.

L’alimentatore non solo garantisce il corretto funzionamento delle lampadine 2G7 LED, ma ne prolunga anche la durata, proteggendole da eventuali sbalzi di tensione.

Lampadine LED 2G7: Dimmerabili o no?

Quando si parla di lampadine dimmerabili, ci si riferisce alla possibilità di regolare l’intensità luminosa a piacimento. Questa caratteristica può essere molto utile per creare diverse atmosfere in base alle necessità.

Sul mercato sono disponibili lampadine LED 2G7 dimmerabili, ma è importante assicurarsi che siano compatibili con l’alimentatore utilizzato.

In alcuni casi, infatti, potrebbe essere necessario utilizzare un alimentatore dimmerabile per poter regolare l’intensità luminosa delle lampadine LED 2G7. Tuttavia, questo potrebbe influire sul costo complessivo del sistema di illuminazione.

Lampadine 2G7 LED Luce Calda, Fredda o Naturale?

Sapevi che le Lampadine LED 2G7 Luce Calda sono solo una delle opzioni disponibili nel mondo delle Lampade 2G7 LED? Oltre alla luce calda, puoi anche scegliere tra luce naturale e luce fredda, a seconda delle tue preferenze e delle tue esigenze di illuminazione.

Ma cosa si intende esattamente per luce calda, naturale e fredda? In realtà, queste sono solo descrizioni generali delle diverse tonalità di luce disponibili, che vengono misurate in termini di temperatura di colore, espressa in Kelvin (K).

Tonalità di Luce LED 2G7

La luce calda, nota anche come Warm White, è caratterizzata da una temperatura di colore inferiore a 3300 K. Questa tonalità di luce è simile a quella prodotta dalle tradizionali lampadine a incandescenza, ed è spesso utilizzata per creare un’atmosfera accogliente e rilassante in soggiorni, camere da letto e altri spazi abitativi.

La luce naturale, o Neutral White, ha una temperatura di colore compresa tra 3300 K e 5300 K. Questa tonalità di luce è simile a quella prodotta dalla luce del giorno, ed è spesso utilizzata in cucine, uffici e altri spazi dove è importante avere una buona visibilità e un’illuminazione uniforme.

Infine, la luce fredda, o Cool White, ha una temperatura di colore superiore a 5300 K. Questa tonalità di luce è simile a quella prodotta dalle luci al neon, ed è spesso utilizzata in spazi come garage, magazzini e altri ambienti dove è importante avere una forte illuminazione e dove l’atmosfera non è un fattore importante.

In conclusione, le Lampade 2G7 LED sono disponibili in una vasta gamma di tonalità di luce, dalla luce calda e accogliente alla luce fredda e intensa. Scegliere la tonalità di luce giusta può fare una grande differenza nell’atmosfera e nella funzionalità di uno spazio, quindi prenditi il ​​tempo per considerare le tue opzioni e scegliere la tonalità di luce LED 2G7 che meglio si adatta alle tue esigenze.

Come Scegliere le Lampade 2G7 LED?

Scegliere la lampadina 2G7 LED giusta per le tue esigenze può sembrare un compito difficile, ma con la giusta guida, sarà un gioco da ragazzi!

Ci sono diversi criteri da considerare per fare la scelta perfetta. In questo articolo, ti forniremo tutte le informazioni necessarie per scegliere la tua lampadina 2G7 LED.

Verifica la lampadina abbia l’attacco 2G7

Prima di tutto, è fondamentale individuare l’attacco esatto per le tue esigenze. In questo caso, stiamo parlando dell’attacco 2G7.

Assicurati che la lampadina che stai per acquistare abbia esattamente questo attacco. Prima di acquistare LED 2G7, controlla bene questa specifica.

Individuare i Lumen necessari per la lampada 2G7 LED

Un’altra cosa importante da fare è individuare quanti lumen ti servono. I lumen sono l’unità di misura della quantità di luce emessa da una sorgente luminosa.

Se sei fortunato, troverai i lumen direttamente sulla lampadina da sostituire. Se non sono espressi, puoi calcolarli in base al tipo di fonte di luce.

Se la tua vecchia lampadina è ad incandescenza, l’efficienza luminosa è di 10 lumen/watt. Quindi, per trovare i lumen, basta moltiplicare 10 per il numero dei watt. Ad esempio, una lampadina ad incandescenza da 60 watt emette circa 600 lumen.

Se invece la tua vecchia lampadina è a neon o CFL, l’efficienza luminosa è di 80 lumen/watt. In questo caso, basterà moltiplicare i watt riportati sulla lampadina per 80. Ad esempio, una lampadina a neon da 20 watt emette circa 1600 lumen.

Oggi come oggi, tutte le lampadine riportano il numero di lumen. Quindi, oltre all’attacco, dovrai verificare che i lumen corrispondano alla tua vecchia lampadina 2G7 LED. Se la lampadina precedente emetteva troppa o troppa poca luce, potrai regolare il numero di lumen offerti dalla nuova lampadina da acquistare.

Scegli la lampadina 2G7 LED con la Giusta Temperatura di colore

La temperatura di colore è un’altra caratteristica importante da considerare quando si sceglie una lampadina 2G7 LED. La temperatura di colore viene misurata in Kelvin (K) e determina la tonalità di luce emessa dalla lampadina.

Lampadine 2G7 LED Luce Molto calda: cioè le lampadine 2G7 LED 2700 K. Questa tonalità di luce è ideale per creare un’atmosfera calda e accogliente, adatta per soggiorni, camere da letto e sale da pranzo.

Lampadine 2G7 LED Luce Calda: cioè le lampadine 2G7 LED 3000 K. Questa tonalità di luce è leggermente più fredda rispetto alla luce molto calda, ma comunque adatta per creare un’atmosfera rilassante e confortevole.

Lampadine 2G7 LED Luce Naturale: cioè le lampadine 2G7 LED 4000 K. Questa tonalità di luce è ideale per illuminare gli ambienti di lavoro, come uffici e studi, in quanto favorisce la concentrazione e riduce l’affaticamento visivo.

Lampadine 2G7 LED Luce Fredda: cioè le lampadine 2G7 LED 6000 K. Questa tonalità di luce è ideale per illuminare gli ambienti esterni, come giardini e terrazze, in quanto favorisce la percezione dei colori e dei dettagli.

Lampadine 2G7 LED Luce Bianco Freddo: cioè le lampadine 2G7 LED 5000 K. Questa tonalità di luce è ideale per illuminare gli ambienti di lavoro, come uffici e studi, in quanto favorisce la concentrazione e riduce l’affaticamento visivo. Tuttavia, con 5000K si dispone di una luce naturale che tende al freddo.